- - - - - -
Accedi

Login to your account

Username
Password *
Remember Me

Bottega Culturale con uso teatro di Simone Capula

Categoria
Corsi
Data
Giovedì 3 December 2020 20:00 - Giovedì 15 April 2021 20:00
Luogo
SALA SCICLUNA - Via R. Martorelli 78 - TORINO
Telefono
+39 338.3480422
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Bottega Culturale con uso teatro di Simone Capula

 

"Volevo scrivere sull'importanza di guardare il mondo, e ho scritto questo libro per aiutare le persone a vedere cosa c'è intorno a loro: il meraviglioso e il terribile" .

John Berger a proposito del suo libro “IL TACCUINO DI BENTO” .

 

Da un po' di tempo vago in giro per l'Italia a raccontare storie,”usando” il teatro per creare relazioni. Credo profondamente nel teatro come mezzo di incontro e a volte di “scontro” costruttivo. Quello “scontro” che nasce dal dialogo, dal confronto e che quindi serve a costruire idee, opinioni, e a creare uno spirito critico, quello spirito che può aiutare a crescere e a essere cittadini partecipi.

 

Questi presupposti mi spingono verso una nuova formula di LABORATORIO.

 

Il laboratorio deve essere un luogo di incontro, di dialogo, di ragionamento e solo alla fine di creazione.

 

Ecco perché lo chiamo BOTTEGA TEATRALE.

 

Bottega come scrive la Treccani : ...In passato, fino al Rinascimento, anche lo studio di artisti affermati, che lavoravano assistiti da aiuti e discepoli, cui era lasciata l’esecuzione delle parti meno impegnative di un’opera. In seguito il termine divenne sinonimo di scuola artistica, specialmente nella locuzione di bottega, riferita a un’opera che non si ritiene autografa del maestro, ma eseguita nella sua cerchia immediata...

non sono un “artista affermato”, ma in tanti anni di teatro e di “lavoro culturale” posso reputarmi un artigiano del teatro e del raccontare.

 

Che succederà nella Bottega di Simone Capula?

La Bottega si prefigge  di far affiorare nei partecipanti la volontà di indagare, ascoltare, osservare, ragionare; in particolare scoprire o meglio riscoprire la voglia di mettersi in gioco. La voglia di fare incontrare diverse culture, mentalità ed esigenze.

 

Durante il lavoro si “toccheranno con un dito” alcune modalità del fare teatro, con particolare attenzione alla base culturale della pratica teatrale; durante il laboratorio, infatti, sarà possibile leggere brani di libri, visionare spezzoni di film, ascoltare ed eseguire musica, per poi trasformare questi materiali in Racconti Teatrali .

 

La Bottega nasce  dalla volontà di far scoprire ai partecipanti  le basi culturali del lavoro del regista, quella parte di testi e pretesti, che non vengono mai svelati, o quasi mai – quella parte che viene nominata “sottotesto”. Si tratta di un breve percorso per cercare di capire come sia possibile che film,  musiche che vanno da Lulli al post rock e alcuni frammenti di scritti  antichi e contemporanei, possano essere la base del lavoro teatrale e quindi trasformarsi in Racconti Teatrali .

 

Il temi trattati durante gli incontri saranno Viaggio e Margine.

 

La Bottega è aperta a tutti quelli che sono curiosi e hanno volontà di mettersi in discussione a prescindere da esperienze precedenti e dall'età

 

Bottega Culturale con uso teatro di Simone Capula avrà la durata di 9 incontri di 2 ore ciascuno, il primo, gratuito, sarà la presentazione dell'attività, nei successivi prenderà forma la Bottega vera e propria.

Gli incontri avverranno con cadenza quindicinale.

 

 

PERIODO E DURATA:

Il GIOVEDI’ dalle ore 20 alle ore 22.

9 incontri di 2 ore ciascuno inclusa presentazione laboratorio, con cadenza quindicinale, escluse festività.

 

Presentazione  laboratorio:

 GIOVEDI’ 03 DICEMBRE 2020

 

Inizio laboratorio:

 GIOVEDI’ 07 GENNAIO 2021

 con cadenza quindicinale.

 

Successivi incontri salvo differenti esigenze dei partecipanti nei giorni:

21 Gen, 4 Feb, 18 Feb, 4 Mar, 18 Mar, 01 Apr, 15 Apr 2021

 

COSTO:

60 €  mensili

Il pagamento avverrà al momento dell’iscrizione e all’inizio di ogni mensilità.

 

SCONTI:

●3% sulla prima mensilità per iscrizioni il giorno della presentazione del laboratorio - 03 Dic 2020 –

●5% sull’ammontare complessivo del laboratorio* per iscrizioni con versamento anticipato dell'intera somma.

*In caso di assenze o defezioni non è prevista la restituzione dell’importo

 

DOVE:

SALA SCICLUNA

Via Renato Martorelli 78 – Torino –

 interno cortile

 

INFO E ISCRIZIONI:

e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 338.3480422

 

Curriculum

 

SIMONE CAPULA

 

nasce a Chivasso (To) il 12 luglio 1964.

Dopo la maturità Magistrale e gli studi musicali di violino e musicologia presso la Scuola Civica di Musica della Città di Torino, inizia ad interessarsi di teatro prima nel campo dell'animazione teatrale, poi come attore in alcune Compagnie di teatro ragazzi di Piemonte e Val d'Aosta.

La sua formazione di regista avviene sotto la guida di Renzo Vescovi (dal 1994 al 2000 è suo assistente in tutte le sue regie) presso il Teatro Tascabile di Bergamo. Prosegue la sua formazione registica alla VIII sessione dell'International School of Theatre Antropology diretta da Eugenio Barba.

Nel 1992 inizia la sua attività di regista e fonda il Teatro Tribù con il quale lavora fino al suo scioglimento, avvenuto nel 2000. Da questo momento in poi collabora con diverse realtà del teatro di ricerca, Università e varie Istituzioni Culturali.

Nel 2004 ha ideato e fondato La Scuola Ambulante di Teatro.

Nel 2008 è tra i fondatori del Teatro a Canone, esperienza che abbandona nel 2011, per

intraprendere un percorso individuale di ricerca artistica/culturale/pedagogica, con particolare attenzione alla formazione di giovani attori e al teatro come supporto pedagogico in scuole medie, medie superiori e università.

Nel 2016 è tra i fondatori dell'Associazione Culturale “Fuori dal Centro”, associazione che si interessa di progettazione culturale con particolare attenzione alle realtà teatrali/culturali indipendenti. Da due anni vaga per il mondo come un chierico vagante a raccontare e farsi raccontare.

 
What do you want to do ?
New mail
 
 

Altre date

  • Da Giovedì 3 December 2020 20:00 a Giovedì 15 April 2021 20:00

Lista Partecipanti

 Non ci sono Participanti 

Powered by iCagenda

Grazie per il tuo contributo!



Contatti

Nuove Cosmogonie Teatro & Sala Scicluna
via R. Martorelli, 78 - 10154 Torino (interno cortile)
Tel. + 39 347 4002314
e-mail: nuovecosmogonie@libero.it

In bus da Stazione PORTA NUOVA si consiglia la linea 4 - scendere alla fermata GOTTARDO.
Da PORTA SUSA linea 51 - scendere alla fermata RONDISSONE.

In auto si consiglia di partire per tempo e cercare parcheggio nelle vie attigue, consigliate via Sempione e via Gottardo.

Newsletter

Recensioni

E’ uno fra gli spettacoli più interessanti e fascinosi cui mi sia capitato di assistere di recente. La tridimensionalità degli oggetti, la drammaturgia musicale e, in generale, del sonoro, la ricerca di un particolare tipo di illuminazione e degli effetti che ne derivano, contribuiscono a fare di questo spettacolo non una semplice, e forse prevedibile, opera di divulgazione scientifica in costume ma il racconto di vite e di menti straordinarie messo in scena con il linguaggio straordinario e affascinante, incantato e allo stesso tempo preciso ed esatto, del teatro nella varietà delle sue forme.
Andrea Demarchi